Ufficio stampa: 3 consigli per utilizzare al meglio Twitter

Twitter è fondamentale per un ufficio stampa: permette di interagire in tempo reale con gli influencer e migliorare la visibilità di comunicati e note stampa.

ufficio stampa

Per un ufficio stampa, muoversi in maniera efficace sui social è basilare se si ha intenzione di massimizzare la qualità delle relazioni con i media e, di riflesso, anche l’immagine del brand.

Alla luce di tutto questo è necessario concentrarsi con particolare attenzione su Twitter, un social che può essere gestito individuando alcuni consigli tecnici utili a chi si occupa di ufficio stampa online.

[Tweet “#UfficioStampa: 3 consigli per trarre il massimo vantaggio da Twitter”]

1. Spazio alle interazioni dirette

Tra i principali trucchi di ufficio stampa per ottimizzare l’utilizzo di Twitter è possibile ricordare la scelta di rispondere direttamente agli influencer – siano essi giornalisti o blogger – che pongono domande sul social dei 140 caratteri.

A tal proposito si può citare come esempio positivo l’approccio dell’ufficio stampa di easyJet – uno dei migliori case history di grande brand presente su Twitter con un account dedicato esclusivamente alle relazioni con i media – che, come si può vedere dall’immagine sottostante, non mette in secondo piano questo aspetto tecnico basilare per poter parlare di ufficio stampa efficace in ottica social.

ufficio stampa

2. Attenzione alle informazioni di contatto

Curare le relazioni con i media su Twitter significa non trascurare le informazioni di contatto, che possono facilitare notevolmente il lavoro dei giornalisti alla ricerca di notizie interessanti.

Per capire meglio l’importanza di quanto appena affermato è possibile chiamare in causa il riferimento dell’account Twitter dell’ufficio stampa di Amnesty International dove, come è chiaro dall’immagine sottostante, include nelle informazioni di contatto anche i riferimenti telefonici.

ufficio stampa3. Cura dei contenuti visuali

L’ufficio stampa digitale è multimediale: questo significa che è consigliabile curare i contenuti visuali sia nei comunicati, sia su Twitter. Cosa significa a livello concreto? Che è bene non solo impegnarsi quando si deve coprire un evento importante per fornire materiale in tempo reale ai giornalisti, ma anche quando si trattano altri temi.

Uno degli esempi più efficaci al proposito riguarda la strategia dell’ufficio stampa di Siemens su Twitter, uno spazio social caratterizzato dalla completezza dei contenuti e dalla scelta di non trascurare la parte visual anche quando al centro dell’attenzione ci sono news aziendali o focus sulla storia del brand (rimandiamo all’immagine sottostante per un esempio specifico in merito).

ufficio stampa

Ragionare in ottica social e ottimizzare ogni singola interazione con gli influencer è fondamentale se si punta a migliorare le relazioni con i media.

Chi si occupa di ufficio stampa deve partire da questi due aspetti se vuole lavorare in maniera efficace; questo vuol dire non trascurare la presenza su Twitter, un contesto essenziale per tenere alta la qualità delle relazioni tra brand e media.


Se vuoi, qui puoi leggere altri utilissimi consigli di Ufficio Stampa:

Potrebbe interessarti anche:




Autore: MisterMedia - Nicola Bonaccini
<p>Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.</p> <p>Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico”</p> <p>Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication.</p> <p>Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall’imprenditore al manager.</p> <p>Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel.<br /> Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.</p>
+39 06 42014100
www.mistermedia.it
Piazza di Campitelli, 2
00186 Roma (RM)