La targettizzazione dei contenuti nell’ufficio stampa online

La targetizzazione dei contenuti è un passo fondamentale che l’ufficio stampa online deve compiere per attirare l’attenzione di utenti e influencer.

ufficio stampa targettizzazione dei contenuti

L’ufficio stampa online non ha più nulla a che fare con il circuito chiuso tra addetti stampa e giornalisti, caratterizzato dall’invio di comunicati non privi di errori tecnici. Oggi, con le relazioni tra brand e media che non possono fare a meno dei social, è necessario targettizzare i contenuti, partendo dal modo in cui li si propone e distribuisce.

Per capire come muoversi al proposito abbiamo selezionato tre pillole di ufficio stampa, che prendono spunto dall’esempio di alcuni grandi brand.

Attenzione all’area press online

L’area press online costituisce un riferimento importante per chi si occupa di ufficio stampa e curarla con attenzione è rilevante anche nell’ottica della targettizzazione dei contenuti.

Tra i tanti esempi che possono essere chiamati in causa per capire meglio quanto appena affermato possiamo analizzare l’area press online di Starbucks dove, come si vede dall’immagine sottostante, i comunicati sono divisi per aree tematiche.

ufficio stampa

Cura dell’headline

L’headline rappresenta il primo aspetto da curare quando si punta a redigere un comunicato stampa efficace. Si tratta anche di un particolare in grado di fare la differenza per quanto riguarda la targettizzazione, il che implica la possibilità di intercettare in maniera mirata l’attenzione degli influencer.

Per un esempio positivo al proposito possiamo chiamare in causa la strategia dell’OTA (online travel agency) Priceline.com, il cui approccio alle tecniche di ufficio stampa è contraddistinto da comunicati come questo, dove titolo ed headline sono redatti mettendo in primo piano le esigenze pratiche di uno specifico cluster di utenti (in questo caso si parla delle opportunità di risparmio legate al viaggio per raggiungere un evento di golf).

ufficio stampa

Non trascurare il registro linguistico del titolo

Nel paragrafo precedente abbiamo fatto cenno al titolo del comunicato stampa, che può fare la differenza per quanto riguarda la targettizzazione del contenuto. Scriverlo mettendo in primo piano un registro linguistico concreto – l’ideale sarebbe presentare immagini dettagliate – vuol dire migliorare il livello di targettizzazione e attirare fin da subito l’attenzione del target di riferimento.

Anche in questo caso possiamo analizzare un comunicato di Priceline.com, caratterizzato da un titolo che descrive in maniera molto concreta una scena quotidiana tipica delle abitudini degli appassionati di calcio, con l’obiettivo di dare visibilità ai risultati di un sondaggio svolto dal portale.

ufficio stampa

L’ufficio stampa in ottica digital è un’attività che deve basarsi anche sulla targettizzazione dei contenuti, un aspetto nodale per lavorare sulla base di determinati obiettivi e per ottimizzare gli approcci strategici, tenendo sempre alta la qualità delle relazioni tra brand e media.


Se vuoi, qui puoi leggere altri utilissimi consigli di Ufficio Stampa:

Potrebbe interessarti anche:




Autore: MisterMedia - Nicola Bonaccini
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
+39 06 42014100
www.mistermedia.it
Piazza di Campitelli, 2
00186 Roma (RM)