Ufficio stampa online: le bio su Twitter che fanno la differenza

Per muoversi efficacemente nell’ambito dell’ufficio stampa online bisogna ricordare sempre che anche la bio su Twitter può fare la differenza.

ufficio stampa

Ormai non è più possibile limitare il lavoro di chi si occupa di relazioni tra brand e media alla redazione e all’invio di comunicati. Oggi è fondamentale ragionare in ottica di ottimizzazione sia dei tempi sia dell’efficacia, approccio che implica anche l’attenzione alla bio su Twitter, essenziale per venire incontro alle esigenze dei giornalisti.

Quali sono i consigli tecnici migliori per gestirla? Per rispondere a questa domanda prendiamo in esame qualche pillola di ufficio stampa, prendendo spunto da esempi pratici di qualità.

Attenzione alla personalizzazione

Con l’avvento dei social e della comunicazione rapida e sintetica anche il lavoro di chi si occupa di ufficio stampa è cambiato; le novità appena ricordate hanno messo in primo piano la necessità di una personalizzazione dei contenuti fondamentale per attirare l’attenzione degli influencer alla ricerca continua di contenuti interessanti online.

Questo è valido anche per la bio su Twitter, che dovrebbe essere improntata proprio su tali linee, dando per esempio risalto alle esigenze pratiche immediate di chi si occupa di informazione.

Un esempio che ci aiuta a capire meglio quanto appena affermato riguarda la bio dell’account Twitter ufficiale dell’ufficio stampa di Network Rail – la realtà aziendale che si occupa di gestire la manutenzione delle infrastrutture ferroviarie in territorio UK – caratterizzata dall’accento su un aspetto come l’urgenza temporale, comune a qualunque professionista del mondo del giornalismo alla ricerca di notizie utili online e con delle scadenze da rispettare (vedi immagine sottostante).

ufficio stampa

Spazio a tutti i riferimenti informativi sul brand

Un altro consiglio di ufficio stampa per gestire al meglio la bio dell’account ufficiale Twitter dedicato alle relazioni con i media riguarda l’importanza di mettere in evidenza tutti i riferimenti informativi utili relativi a un determinato brand (non è infatti sufficiente leggere gli ultimi comunicati stampa per avere un quadro generale delle novità relative a un’azienda).

Per un esempio specifico in merito possiamo analizzare la bio del canale Twitter dell’ufficio stampa BBC – vedi immagine sottostante – dove sono menzionati anche gli account dedicati alle news generali e a quelle via radio.

ufficio stampa

Mai trascurare la chiarezza

La chiarezza è basilare per ottimizzare la bio dell’account Twitter dell’ufficio stampa di un brand. Per rendere il tutto più efficace e per favorire la qualità del lavoro è fondamentale specificare a cosa sono dedicati  i post.

Tra i numerosi esempi validi al proposito possiamo citare l’account Twitter dell’ufficio stampa di Costa Crociere che, come si vede dall’immagine sottostante, ha una bio dove viene messa subito in primo piano la natura dei contenuti pubblicati, il che facilita molto il lavoro dei giornalisti.

ufficio stampa

L’ufficio stampa online non può fare a meno dei social e della cura costante di ogni piattaforma presidiata, il che vuol dire anche non mettere in secondo piano la bio su Twitter.


Se vuoi, qui puoi leggere altri utilissimi consigli di Ufficio Stampa:

Potrebbe interessarti anche:




Autore: MisterMedia - Nicola Bonaccini
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
+39 06 42014100
www.mistermedia.it
Piazza di Campitelli, 2
00186 Roma (RM)