Ufficio stampa: l’importanza dell’area press sul sito ufficiale

ufficio stampa

Svolgere un’attività di ufficio stampa significa anche organizzare con cura l’area press sul sito ufficiale di un brand, al fine di aiutare i professionisti in ambito mediatico a reperire informazioni in maniera immediata e mirata. La qualità dell’area press su un sito ufficiale, esattamente come l’attenzione alle regole del web 2.0, rappresenta un aspetto fondamentale per il successo in un lavoro di ufficio stampa.

Curare l’area press su un sito ufficiale permette a chi gestisce un’attività di ufficio stampa di ottimizzare gran parte del proprio lavoro, consentendo ai giornalisti di avere un punto di riferimento fin da subito, con la successiva possibilità di approfondire consultando i social.

Una buona area press sul sito ufficiale di un brand non è solo un ottimo biglietto da visita per chi gestisce l’ufficio stampa, ma costituisce in generale una valida opzione per migliorare la brand equity. Noi oggi vogliamo darvi qualche veloce consiglio al proposito, chiamando in causa alcuni esempi utili per capire come muoversi.

  • Spazio a foto e contenuti video: l’attività di ufficio stampa non si esaurisce con la redazione e con la diffusione di comunicati testuali, ma anche i contenuti visuali costituiscono delle opzioni molto importanti per coltivare con costanza e qualità le relazioni con i media.

Un esempio positivo a questo proposito è larea press del M5S, dedicata alla divulgazione dei comunicati stampa inerenti le attività dei parlamentari del Movimento. Non solo ogni comunicato è corredato da un’immagine (vedi foto all’inizio dell’articolo), ma è anche possibile accedere in maniera immediata ad alcuni contenuti video, grazie a un lavoro che mette in primo piano la multimedialità, aspetto nodale per gestire un’attività di ufficio stampa in maniera efficace.

  • Organizzazione dei contenuti: come abbiamo appena ricordato, l’attività di ufficio stampa riguarda la divulgazione di contenuti molto diversi tra loro. Non si parla solo di comunicati,  ma anche di cartelle e rassegna stampa, oltre che di gestione degli eventi corporate. Organizzare l’area press di un sito web facendo in modo che questa struttura risulti chiara  costituisce una scelta molto valida per coltivare relazioni coi media basate prima di tutto sulla qualità e sulla personalizzazione dei servizi, oltre che per migliorare il personal branding.

Un riferimento di qualità a questo proposito si può trovare osservando l’area press sul sito ufficiale del gruppo Benetton, caratterizzata da una suddivisione delle categorie molto puntuale, che permette di ottimizzare la selezione dei contenuti, aspetto fondamentale nel lavoro di un giornalista che può essere interessato ad approfondire uno specifico tema.

  • Spazio ai social: nell’area press presente sul sito ufficiale di un brand è fondamentale dare spazio all’aspetto social, sia permettendo di condividere i comunicati, sia inserendo i widget dei profili ufficiali del marchio. L’attenzione all’ambito 2.0 è essenziale in un lavoro di ufficio stampa, e in luce di questo punto è importante non trascurarne la cura anche nell’area press sul sito web.

Un esempio molto utile per capire quanto appena detto è riscontrabile analizzando l’area press sul sito del gruppo Four Seasons. In ogni comunicato stampa sono molto evidenti i pulsanti di condivisione social (oltre che i contatti dettagliati di chi si occupa delle relazioni con i media, altro particolare di non poca rilevanza), e sulla pagina principale destinata alle attività dell’ufficio stampa è presente il widget del profilo ufficiale Twitter dedicato alle news corporate.

ufficio stampa

Gestire un’attività di ufficio stampa prevede ormai un’attenzione completa alla presenza online di un brand, e l’area press del sito ufficiale costituisce a questo proposito un punto di partenza fondamentale per creare interazioni di valore con i media.


Potrebbe interessarti anche:



Autore: MisterMedia
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
Il sito utilizza i cookies e alcuni dati per migliorare la tua user experience