Consigli di ufficio stampa per gestire le citazioni nei comunicati

ufficio stampa

Le citazioni all’interno dei comunicati possono essere decisive per il successo di un‘attività di ufficio stampa.

Il comunicato stampa rispondente alle regole del web 2.0 deve essere in grado di trasmettere in maniera immediata i valori del brand e niente come una citazione è in grado di svolgere un ruolo utile a tal proposito.

Le tecniche di ufficio stampa 2.0 non possono prescindere dall’attenzione a questi dettagli, che possono cambiare la percezione che i professionisti del mondo mediatico e gli utenti finali hanno del brand.

Ecco quindi qualche veloce consiglio in merito, quattro pillole per scrivere comunicati stampa rendendo le citazioni dei punti di forza.

Citazioni nel comunicato stampa? (Quasi) mai all’inizio!

L’inserimento di una citazione diretta all’interno di un comunicato può costituire una strategia utile per ottimizzare il contenuto e per tenere alta l’attenzione del lettore, ma è bene evitare di concretizzarla nelle primissime righe.

Una citazione diretta all’inizio di un comunicato stampa deve fare riferimento solo alle parole di una personalità di assoluta rilevanza per l’immagine del brand, altrimenti il rischio è quello di vanificare la strategia di ufficio stampa 2.0.

Punta alla chiarezza

Un altro consiglio utile a rendere le citazioni all’interno dei comunicati strumenti funzionali al successo di un’attività di ufficio stampa 2.0 consiste nel puntare alla chiarezza, mettendo da parte qualsiasi termine strettamente legato a sfere gergali tecniche.

Le citazioni hanno una funzione informativa di grande rilevanza e per questo motivo devono essere il più comprensibili possibile, il che è basilare se si punta alla credibilità. Un trucco per affinare ulteriormente l’approccio tecnico? Non trascurare la concisione e prediligere frasi brevi, evitando anche di abusare di aggettivi qualificativi e avverbi di modo.

Scegli contenuti utili

La citazione perfetta da includere in un comunicato non deve essere un contenuto meramente promozionale e quindi poco utile per il giornalista alla ricerca di notizie interessanti.

Un aneddoto legato al processo di realizzazione di un prodotto o un’anticipazione delle prossime mosse aziendali possono essere validi riferimenti per citazioni dirette in grado di massimizzare l’efficacia di una strategia di ufficio stampa 2.0.

Non dimenticare la naturalezza

Quando si opta per l’inclusione di una citazione diretta all’interno di un comunicato è bene non dimenticare la naturalezza.

I rimandi forzati non sono funzionali al successo di un’attività di ufficio stampa 2.0, un processo in cui è bene non dimenticarsi di umanizzare il registro comunicativo, così da rendere i singoli comunicati decisivi anche per il buon esito della strategia di marketing.

Il comunicato stampa efficace è il risultato dell’attenzione a diversi dettagli, tra i quali sono presenti anche le citazioni, la cui forza non deve mai essere messa in secondo piano quando si tratta di curare l’attività di ufficio stampa 2.0 di qualità, basilare per la reputazione generale di un brand.


Potrebbe interessarti anche:



Autore: MisterMedia - Nicola Bonaccini
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.