Le attività Day by Day del consulente politico

Telegiornali, stampa, radio ma anche web e fiction parlano spesso degli Spin Doctor (o consulenti politici), ma in quanti sanno davvero di cosa si occupano?

Iniziano molto presto la loro mattinata con la rassegna stampa e i primi tg. È alle 9 del mattino la prima telefonata con gli staff per parlare di temi e occasioni di notiziabilità.

La giornata prosegue con riunioni, incontri, interviste ma soprattutto col kaizen, costante e continuo miglioramento, applicato al proprio cliente. Che questo sia un ministro, un sottosegretario o un’altra figura di vertice, il consulente politico è spesso il consigliere, l’uomo-ombra in tutte le decisioni soprattutto quelle più importanti.

Ciò che è chiaro è che il suo lavoro consiste infatti nel creare concreti vantaggi competitivi in diversi ambiti: può farlo come capo segreteria, portavoce, responsabile dell’ufficio stampa o del comitato elettorale, dalla creazione dei contenuti all’organizzazione dello staff.

Consulenti politici si diventa. Serve una forte cultura di base con particolare riferimento alla sociologia politica e alla psicolinguistica. Un percorso universitario spesso non basta perché i rapidi cambiamenti del settore, l’evoluzione della tv e l’affermazione dei social network rendono necessaria una preparazione più specifica.

In questo, il Master in Consulenza Politica e Marketing Elettorale di Eidos Communication è da oltre 10 anni la proposta più aggiornata nel settore con due vantaggi in particolare:
– Docenti di alto livello scelti fra i migliori spin doctor attuali e giornalisti di rilievo
– Stage garantito a tutti i partecipanti presso le segreterie parlamentari di Camera e Senato, la rappresentanza UE e fondazioni politiche.
Il resto lo fanno l’esperienza sul campo e l’abilità di analisi degli scenari per indirizzare e spesso determinare le scelte.

Ma andiamo a vedere, con ordine, quali sono i compiti di un consulente politico:
1- L’analisi. È ciò che differenzia uno spin doctor da un pr: saper individuare i vantaggi competitivi di un progetto, di un ambito o semplicemente di un politico.
2- La strategia, ovvero mettere a punto le linee caratteristiche dell’offerta politica strutturando percorsi ad obiettivi.
3- La gestione, per assicurare il coordinamento fra tempi, risorse umane ed economiche.
4- La comunicazione. Avere buone idee è un punto di partenza ma farle arrivare ai destinatari è il vero obiettivo. Da qui l’importanza delle attività di comunicazione: dell’ufficio stampa fino alla stesura di discorsi e alla preparazione delle interviste giornalistiche

In alcuni momenti del percorso politico ci sono poi le elezioni.

Joseph Napolitan, uno dei padri della consulenza politica moderna, afferma che i compiti dello spin doctor all’interno di una campagna elettorale devono essere quelli definire il messaggio (cosa dire); scegliere i mezzi da utilizzare (come dirlo), e infine, procedere alla comunicazione vera e propria (dirlo).

È evidente che non ci si limiterà a scrivere i testi del depliant o di realizzare un bel manifesto, ma serve fornire un supporto strategico alla campagna elettorale e realizzare tutti quei percorsi e quelle attività che permettano di conquistare quanto più consenso possibile.

 

 

 

 

 

 

 



Autore: MisterMedia - Nicola Bonaccini
<p>Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.</p> <p>Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico”</p> <p>Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication.</p> <p>Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall’imprenditore al manager.</p> <p>Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel.<br /> Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.</p>
+39 06 42014100
www.mistermedia.it
Piazza di Campitelli, 2
00186 Roma (RM)