Comunicazione politica: i punti di forza di Bernie Sanders sui social

La comunicazione politica di Bernie Sanders rappresenta senza dubbio un case history interessante nella corsa elettorale alle primarie USA, caratterizzata in generale da diversi aspetti innovativi tecnicamente validi.

L’impatto sui millennials ha reso la sua strategia social un approccio che merita un approfondimento, per capire alcuni dei trucchi più utili per gestire una campagna di comunicazione politica online e fare presa in maniera continuativa su un determinato cluster di utenti.

Quali sono i punti forti della strategia social di Bernie Sanders? Oggi rispondiamo a questa domanda analizzandone tre e mettendo in campo qualche consiglio di comunicazione politica online.

comunicazione politica

#Votetogether e il coinvolgimento diretto

Tra le iniziative social più interessanti della campagna di comunicazione politica di Bernie Sanders è possibile ricordare un  progetto di advertising come lo spot elettorale Votetogether, al quale è stato dedicato un portale specifico dove gli utenti hanno la possibilità di caricare le proprie foto per creare grafiche come quella visibile sotto.

In questo modo viene messo in primo piano un aspetto importante come il coinvolgimento diretto degli utenti finali, che sono chiamati a creare personalmente i contenuti della campagna e, di conseguenza, a sentire i punti del programma come più vicini alla propria esperienza quotidiana.

comunicazione politica

Spazio ai contenuti video

Tra le caratteristiche più rilevanti della comunicazione politica di Bernie Sanders sui social è possibile inquadrare lo spazio dato ai contenuti video, che vengono divulgati soprattutto sulla pagina ufficiale di Facebook. Qual è l’aspetto che li accomuna?

Il focus sul candidato che parla circondato da sostenitori, gente comune che si espone direttamente durante la campagna e che diventa protagonista accanto alla figura politica (come è chiaro dall’immagine sottostante, si tratta di un’impostazione tecnica scelta anche per le foto).

comunicazione politica

Contenuti riconoscibili e attenzione all’aspetto emozionale

Gli ultimi ma non meno rilevanti aspetti che analizziamo oggi in merito alla comunicazione politica sui social di Bernie Sanders riguardano l’attenzione alla presentazione di contenuti immediatamente riconoscibili – temi come l’innalzamento dei salari e delle pensioni, leitmotiv dell’attivismo politico di Sanders da decenni – e caratterizzati da un’alta valenza emozionale.

Nel secondo caso è possibile focalizzarsi in particolare sui video in cui vengono presentati estratti di momenti di public speaking, concretizzando un approccio strategico in cui l’efficacia dei sound bites viene amplificata grazie alla scelta del mezzo video, caratterizzato da un livello di immediatezza che permette agli utenti di fare un’esperienza più diretta ed emozionale.

La comunicazione politica di Bernie Sanders sui social

La comunicazione politica di Bernie Sanders si è imposta sullo scenario delle primarie USA grazie a un lavoro di content curation di alta qualità, che ha privilegiato coerenza e riconoscibilità, dimostrando quanto il valore dei contenuti rappresenti il punto di partenza per colpire gli utenti e per distinguersi da chi invece utilizza i social come semplice megafono.


Se vuoi, qui puoi leggere altri consigli di comunicazione politica:

Potrebbe interessarti anche:



Autore: MisterMedia - Nicola Bonaccini
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.
+39 06 42014100
www.mistermedia.it
Piazza di Campitelli, 2
00186 Roma (RM)