Ufficio stampa: consigli tecnici per un Comunicato Stampa vincente

ufficio stampa

La comunicazione politica di qualità passa sia dall’analisi dei case history più in evidenza, sia dall’attenzione ai dettagli tecnici dei contenuti e al modo in cui vengono diffusi. Si parla giustamente tanto di attenzione ai social, ma anche altri ambiti della comunicazione web necessitano di una particolare cura se si vuole intercettare in maniera efficace uno specifico target.

La realizzazione di un comunicato stampa di qualità rientra in questo elenco e nelle prossime righe vi guideremo in una breve rassegna di consigli che speriamo possa esservi utile dal punto di vista pratico.

  • La forza del titolo: il titolo ha un ruolo fondamentale nell’efficacia di un comunicato stampa, dal momento che predispone l’utente a una lettura più approfondita e consapevole della natura dei contenuti. Quando ci si muove nel delicato ambito della comunicazione politica il titolo riveste un’importanza ancora maggiore, in quanto deve effettivamente contenere in poche parole dei concetti chiave: a questo proposito può essere performante, in casi come quello di una campagna elettorale in corso, inserirvi almeno un rimando all’idea di punta di un candidato, in modo da fissare nell’universo percettivo dell’utenza una caratteristica nodale del personal branding.

  • La lunghezza: un comunicato stampa politico rappresenta un elemento che, essendo inserito nel contesto del web 3.0, è molto difficile che “viaggi” autonomamente: molto spesso può essere inserito come post su un social network, con l’ovvia necessità di adeguarsi a delle specifiche istanze di lunghezza.

La comunicazione politica non fornisce delle regole ferree a questo proposito, ma si può comunque ricavare qualche consiglio di buon senso. Il comunicato stampa deve essere divulgato sui social? In questi casi può essere opportuno non superare la lunghezza di una cartella, al fine di evitare di inficiare in maniera troppo forte la rapidità di fruizione delle informazioni che caratterizza le piattaforme social.

  • Dividere per punti: l’efficacia di un comunicato stampa è profondamente connessa all’utilizzo di strategie come gli elenchi, che rappresentano uno stratagemma molto utile quando si tratta di aumentare la leggibilità. Nel caso di un comunicato stampa istituzionale questa scelta può rappresentare un importante goal di comunicazione politica, in quanto espediente tecnico in grado di focalizzare ancora di più i singoli contenuti legati a un percorso elettorale (basta solo pensare alla divisione per punti che caratterizza i programmi).

ufficio stampa

Realizzare e divulgare un comunicato stampa efficace rappresenta un passo certamente non facile quando ci si muove nel mondo della comunicazione politica. Sperando che i nostri rapidi consigli vi siano stati utili, vi ricordiamo come ultimo punto di tenere sempre in mente come il web 3.0 abbia portato nella nostra quotidianità un numero di device come sappiamo molto ampio: quando siete nella fase di redazione fermatevi quindi un attimo a pensare non solo alla differenza tra fisso e mobile, ma anche alla diversa dimensione dei dispositivi dai quali ogni giorno usufruiamo di contenuti informativi anche di natura istituzionale.



Autore: MisterMedia - Nicola Bonaccini
Esperto in Comunicazione Efficace presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Coordinatore e responsabile della progettazione dei percorsi formativi in Comunicazione Pubblica e Competenze Comunicative presso la SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione e professore a contratto in Comunicazione e Media presso l’Università di Roma “Foro Italico” Insegna tecniche di Public Speaking e Media Training presso SIOI (Ministero degli Affari Esteri) ed è Direttore didattico del Master in Comunicazione politica e istituzionale di Eidos Communication. Membro del Comitato Accademico dell’Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership (IASSP) ha formato personalmente profili che spaziano dai rappresentanti ONU (World Food Program) allo Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, dal Ministro al Presidente di Commissione, dall'imprenditore al manager. Esperto in progettazione di attività di formazione delle risorse umane ha realizzato interventi per numerose aziende ed istituzioni tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Esercito Italiano, Telecom Italia, Hewlett Packard, ENI, INAIL, Enel Ferrero. Recentemente ha progettato e partecipato al team didattico del corso di specializzazione per gli addetti stampa dell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.